Napoli, sparatoria nei Quartieri Spagnoli: un morto. Dall'inizio dell'anno sono 54

Ennesimo episodio di sangue nel capoluogo campano: un pregiudicato è stato raggiunto, in pieno centro storico, da una raffica di colpi d'arma da fuoco. Faceva parte del clan delle "teste matte"

Napoli - Un uomo di 44 anni, Pasquale Marigliano, è stato ucciso in un agguato. Fonti investigative riferiscono che Marigliano, pregiudicato, era un appartenente al clan delle "teste matte". L’omicidio è avvenuto nei Quartieri Spagnoli all’angolo tra vico Lungo San Matteo e vico Tofa. La vittima è stata raggiunta da uno o più colpi di arma da fuoco. La vittima è stata ferita ad un braccio e finita con un proiettile alla testa. Subito dopo è stato trasportato portato in ospedale, al Vecchio Pellegrini, alla Pignasecca. Con l’omicidio avvenuto poco dopo le ore 14 ai quartieri Spagnoli, nel centro storico di Napoli sale a 54 il numero delle persone uccise nel 2007. In questi primi 5 giorni di giugno sono già 3 gli omicidi.