Le violenze del nipote: aggredisce la nonna che scappa di casa

L'anziana soccorsa dai poliziotti a Napoli, il nipote è stato arrestato. Risponde delle accuse di tentata estorsione, maltrattamenti e lesioni personali

Botte e minacce all’anziana nonna, finisce in manette un 24enne a Napoli. La donna, per sfuggire alle violenze del giovane, era stata costretta a scappare di casa sua.

I fatti si sono registrati nel pomeriggio di domenica scorsa. Tutto è cominciato quando gli agenti della sezione Volante si sono imbattuti nell’anziana donna nella zona di via Vittorio Veneto. La signora era stata strattonata e minacciata dal nipote. Aveva abbandonato precipitosamente casa sua perché voleva scampare alla furia del ragazzo che le aveva rivolto minacce e le aveva messo le mani addosso.

Ai poliziotti, la signora ha raccontato che quella non era la prima volta che il nipote mostrava tutta la sua intemperanza nei suoi confronti. Non era quello il primo episodio in cui il 24enne l’aveva aggredita. Aveva avuto paura e così era corsa via di casa.

Dai controlli degli agenti è emerso che il racconto della donna era confermato dai precedenti e dal fatto che sul capo del ragazzo pendeva già un ordine di allontanamento. Così i poliziotti sono entrati nell’abitazione della donna, dove si trovava il giovane, e lo hanno bloccato. Per lui, dopo le formalità di rito, sono scattate le manette. Risponde delle ipotesi di reato di tentata estorsione, maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate.