L'hashish nella biscottiera: arrestata donna pusher

I carabinieri hanno sequestrato 1,25 chilogrammi di droga in panetti e stecchette e di circa 51 grammi di crack in “pietre” e dosi pronte per lo smercio al dettaglio

Nascondeva hashish nell’armadio della camera da letto e in una biscottiera in cucina. Il blitz dei carabinieri della stazione locale ha portato all’arresto di una donna di 42 anni di Ercolano, nel Napoletano, già nota alle forze dell’ordine per la sua attività delinquenziale.

I militari hanno sequestrato 1,25 chilogrammi di hashish in panetti e stecchette e di circa 51 grammi di crack in “pietre” e dosi pronte per lo smercio al dettaglio. Nella biscottiera era nascosta anche una chiave che non apriva nessuna porta della casa. I carabinieri hanno scoperto che serviva ad aprire il lucchetto apposto a chiusura della porta di accesso a un locale attiguo all’abitazione.

Nel sotterraneo è stato trovato un marsupio contenente un chilo di hashish in panetti. L’arrestata è stata tradotta nella casa circondariale di Pozzuoli. Appena tre giorni fa, a Napoli sono state, invece, arrestate altre due donne spacciatrici. Le malviventi avevano allestito nella loro abitazione un vero e proprio market della droga: all'interno della casa è stata trovata una gran quantità di cocaina pura.