Blocco dei ricoveri all’Ospedale del mare, inaugurato da meno di un anno

Protestano gli utenti poiché il nuovo nosocomio napoletano è nato proprio per garantire posti sicuri agli ammalati, ma immediatamente, senza dover aspettare tempi biblici

È stato inaugurato meno di un anno fa, ma già è andato in tilt l’Ospedale del Mare di Napoli. La notizia del blocco dei ricoveri ha creato polemiche e malumori tra gli utenti napoletani, sul piede di guerra per le decisioni della direzione sanitaria. Con una nota i dirigenti hanno comunicato che sono bloccati tutti i ricoveri di elezione.

In parole povere, chiunque abbia bisogno di restare più giorni nei diversi reparti dell’ospedale, per accertamenti di routine e non per urgenza, dovrà attendere i lunghissimi tempi della sanità campana. Anche per chi era in lista d’attesa è tutto bloccato.

Eppure, il nuovo nosocomio è nato proprio per garantire posti sicuri agli ammalati, ma immediatamente, senza dover aspettare all’infinito. “Questo – dicono gli esponenti dell’associazione ‘Noi contro la Malasanità’ a Cronache della Campania – dovrebbe essere un ospedale di eccellenza, nato proprio per ridurre i tempi di ricovero e risolvere i problemi.

E ora che si fa? Si mette il blocco ai ricoveri di elezione dopo che negli altri ospedali napoletani questo blocco già esiste da tempo? Significa che un povero ammalato per poter ottenere un ricovero deve arrivare in codice rosso? Ma stiamo scherzando?”.

I responsabili dell’associazione hanno scritto al direttore generale Ciro Verdoliva e al direttore dell’ospedale Giuseppe Russo pregandoli di rivedere la loro decisione “che – spiegano i volontari – danneggia solo gli utenti e chi non ha i soliti santi in paradiso”.

Commenti

exalis

Gio, 28/03/2019 - 08:31

totale disorganizzazione, incapacità di prevedere gli eventi, mancanza di protocolli, totale disinteresse a qualsiasi forma di razionalizzazione, primari incompetenti, manager peggio ancora e il tutto condito dalla proverbiale superbia napoletana per cui nemmeno i suggerimenti utili vengono presi in considerazione ... come volete che funzioni??? al momento assorbe solo soldi pubblici e produce 0 ... e nonostante ciò si continua a riempire l'ospedale e l'azienda di gente totalmente incompetente. unica speranza: affidatevi a chi queste realtà le ha già vissute e gestite correttamente (vedi avvio dell'osp di BG) .. ma non lo farete mai perché siete troppo fessi!