Due rapine in una notte: ora i commercianti chiedono aiuto

I ladri hanno preso d’assalto prima un bar in via del Riposo a Poggioreale, forzando la serranda e portando via in pochi attimi tutti i pacchetti di sigarette, e dopo dieci minuti si sono introdotti nella farmacia dei Ponti Rossi

Cresce sempre di più l’allarme criminalità a Napoli. Negli ultimi giorni sono aumentate le rapine alle attività commerciali e gli esercenti chiedono maggiori controlli da parte delle forze dell’ordine. Nella notte tra giovedì e venerdì, in particolare, una banda di malviventi ha svaligiato due negozi, creando notevoli danni ai titolari.

I ladri hanno preso d’assalto prima un bar in via del Riposo a Poggioreale, forzando la serranda e portando via in pochi attimi tutti i pacchetti di sigarette, e dopo dieci minuti si sono introdotti nella farmacia dei Ponti Rossi.

Il collegamento tra le due rapine, effettuate dalla stessa banda di malviventi, è dato dal fatto che i rapinatori hanno lasciato all’interno della farmacia uno dei cassetti porta soldi presi proprio nel bar. A darne notizia il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli, e il conduttore radiofonico Gianni Simioli.

“Ci troviamo di fronte ad una banda di professionisti che sta terrorizzando i commercianti. I negozianti sono il fulcro dell’economia, non possono e non devono essere lasciati soli – hanno dichiarato Borrelli e Simioli – una situazione diventata ormai invivibile a cui bisogna subito mettere un freno, prima che questa escalation di criminalità possa degenerare ulteriormente. Riteniamo indispensabile un intervento forte e radicale delle forze dell’ordine per restituire sicurezza a commercianti e cittadini”.