Fracassa il volto della sorella a colpi di tosaerba

L’episodio è accaduto a Gragnano, in provincia di Napoli. Solo in serata l’uomo si è presentato nella caserma dei carabinieri raccontando cosa era successo

Prima ha fracassato il volto della sorella a colpi di tosaerba e poi ha vagato per la città un pomeriggio intero in stato confusionale. Solo in serata si è presentato nella caserma dei carabinieri raccontando cosa era successo. L’episodio è accaduto a Gragnano, in provincia di Napoli, dove un imprenditore di 59 anni ha fratturato il volto della congiunta in seguito ad una lite familiare.

L’uomo, a cui sono saltati i nervi in seguito ad una discussione, ha afferrato un tosaerba e ha colpito violentemente la sorella 50enne al volto, per poi scappare quando si era reso conto che l’aveva ferita gravemente. La donna è ora ricoverata nel reparto di chirurgia maxillo-facciale dell’ospedale Cardarelli di Napoli e dovrà essere sottoposta a una serie di operazioni necessarie per ricostruirle la mandibola.

L’imprenditore, che si è costituito alle forze dell’ordine, è stato denunciato per lesioni gravi, in attesa che si completino le indagini dei carabinieri. Recentemente, sempre a Napoli, un 30enne ha picchiato mamma e sorella per avere i soldi della droga. Anche in quel caso le donne hanno subito danni fisici e sono dovute ricorrere alle cure dei sanitari.