Maltrattamenti in famiglia, arrestato 33enne

L'uomo minacciava i familiari per ottenere i soldi da spendere in droga, l'intervento dei carabinieri a Ottaviano nel Napoletano

Maltrattamenti in famiglia, finisce in manette un 33enne. L’operazione porta la firma dei carabinieri della sezione Radiomobile della compagnia di Torre Annunziata, in provincia di Napoli, che hanno stretto le manette a un uomo che minacciava i familiari per avere denaro.

I militari sono intervenuti a Ottaviano. Erano state le vittime stesse a chiedere aiuto alle forze dell’ordine, con una chiamata al numero d’emergenza del 112. L’intervento dei carabinieri è stato provvidenziale perché sono riusciti a bloccare la furia del 33enne che era sul punto di aggredire il padre per ottenere da lui i soldi che avrebbe speso in droga.

Il giovane, infatti, è risultato essere già noto alle forze dell’ordine proprio per questioni inerenti gli stupefacenti e risultava sottoposto al regime dei domiciliari. I parenti, i genitori e una sorella, hanno confermato ai carabinieri che già in passato s’erano verificati episodi di violenza e maltrattamenti.

Per il 33enne di Ottaviano sono scattate le manette ed è stato trasferito alla casa circondariale di Napoli Poggioreale. Risponde dell’accusa di maltrattamenti in famiglia.