Napoli, paziente si lancia da finestra: choc all’Ospedale del Mare

L’uomo di 53 anni, ricoverato nel reparto di neurochirurgia per una grave malattia, si è suicidato lanciandosi dalla finestra situata al settimo piano

Una terribile tragedia si è consumata questa mattina all'Ospedale del Mare di Napoli. Un paziente di 53 anni, ricoverato nel reparto di neurochirurgia, si è suicidato lanciandosi dalla finestra della sua stanza situata al settimo piano.

Il fatto, accaduto poco dopo le 7, è stato raccontato da Giuseppe Alviti, leader diritti dell'ammalato per la Federazione Italiana Lavoratori.

Il paziente forse non ha retto più al dolore provocato da una grave malattia che lo affiggeva da tempo e, in preda alla disperazione, ha aperto la finestra mentre gli altri degenti presenti nella stanza ancora dormivano e si è lanciato nel vuoto. Il 53enne è morto sul colpo dopo un volo di circa ventina di metri.

Al momento della tragedia non erano presenti né il personale medico in servizio presso la struttura né altri familiari vista la limitazione degli orari di visite imposti dalle nuove direttive del commissario Ciro Verdoliva dell’Asl Napoli 1.