Napoli, scippa Rolex a una turista: fermato un 24enne

A Napoli i carabinieri hanno eseguito un fermo di indiziato di delitto per uno scippo avvenuto domenica scorsa. Nell'abitazione dell'arrestato recuperato un altro orologio di valore

Era salita su un taxi sfoggiando un Rolex da 5mila euro al polso. Il prezioso orologio indossato da una turista 58enne di Bari non è passato inosservato al ladro che domenica scorsa l’ha notato nel porto di Napoli. Il malvivente è salito sullo scooter e ha seguito il taxi fino a via Aniello Falcone, dove ha aspettato che la donna pagasse la corsa per strapparle l’orologio. Caduta per il violento strattone, la 58enne è stata trasportata al pronto soccorso dove le hanno diagnosticato lesioni guaribili in 7 giorni. Raccolta la denuncia, i carabinieri della stazione e del Nucleo operativo del Vomero hanno avviato immediatamente le indagini e oggi per quello scippo hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto Marco Corcione, un 24enne del quartiere Avvocata già noto alle forze dell’ordine.

Fondamentali per stringere il cerchio intorno all’arrestato sono state le immagini registrate dalle telecamere di videosorveglianza. Dalla targa dello scooter usato dal delinquente per entrare in azione i militari hanno scoperto che era intestato a un familiare di Corcione, convivente nell’abitazione dove il 24enne è stato bloccato dopo aver tentato invano di fuggire. In casa i militari dell’Arma hanno recuperato l’abbigliamento ed il casco utilizzati per compiere lo scippo e il Rolex rubato che è stato restituito alla proprietaria. Nell’appartamento è stato scovato anche un altro orologio di valore su cui sono ora in corso accertamenti. Presso il tribunale di Napoli si è celebrata l’udienza di convalida del fermo e il giudice ha disposto gli arresti domiciliari per Corcione.