Una Vespa circola con l’adesivo di Gesù Cristo al posto della targa

A segnalare il curioso episodio è il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli: “Siamo di fronte ad un vero e proprio sprofondo”

Si sa che a Napoli la fantasia dei residenti non ha confini, ma l’ultimo espediente utilizzato per contravvenire alle regole del buon vivere civile ha del clamoroso. A Ponticelli, quartiere napoletano, una Vespa circola con l’adesivo di Gesù Cristo al posto della targa.

A segnalare il curioso episodio è il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli. “Ci è stato segnalato con una foto realizzata in via Argine a Ponticelli – afferma l’esponente politico – una Vespa procedere in strada con un adesivo raffigurante Gesù Cristo al posto della targa. Siamo senza parole.

Questo episodio, che a qualcuno può sembrare divertente, è invece sintomatico di una situazione fuori controllo sul piano del rispetto delle regole. L’unico aiuto dal cielo che servirebbe è quello per ricondurre gli incivili sulla via del rispetto delle norme e delle previsioni del codice della strada”.

Il consigliere Borrelli è intervenuto nel corso della trasmissione di Radio Marte “La Radiazza”, con il conduttore Gianni Simioli. “Riceviamo ogni giorno – continua – decine di segnalazioni di violazione del codice della strada. Auto senza fari, trasporti pericolosi e inciviltà di vario tipo.

Siamo di fronte ad un vero e proprio sprofondo. Minimizzare questi fenomeni è grave e dannoso. Non bisogna dare adito a questi soggetti di ritenersi nella normalità. Occorre agire con determinazione per contrastare in ogni modo questi modi di fare”.

Commenti
Ritratto di Soloistic69

Soloistic69

Gio, 11/07/2019 - 10:23

È una motoretta Ape-stolica.

Ritratto di stenos

stenos

Gio, 11/07/2019 - 11:45

Giggggggggino non vede, è in mare a raccattare clandestini.

Fjr

Gio, 11/07/2019 - 13:10

La famosa messa in moto

Fjr

Gio, 11/07/2019 - 13:12

La famosa messa in moto al posto del tagliando dell’assicurazione un bel santino

Ritratto di mbferno

mbferno

Gio, 11/07/2019 - 14:01

A Napule le vie (e strade) del Signore sono infinite,si può circolare liberamente....

baronemanfredri...

Gio, 11/07/2019 - 14:09

SIMM'E NAPULE PAISA' COME MAI NEL PARADISO DELL'ACCOGLIENZA DELLA SINISTRA CI SONO NAPOLETANI CHE FANNO QUELLO CHE VOGLIONO? I CLANDESTINI NON SONO QUELLI CHE HANNO MESSO A POSTO LE CITTA'?

enzotau

Gio, 11/07/2019 - 14:12

Noto con piacere che questo giornale si butta su una non notizia proveniente da Napoli e non ha mai, dico mai, citato o fatto un articolo sulle Universiadi che si svolgono, con grandissiomo successo con tante medaglie agli atleti italiani. Se le Universiadi si fossero fatte al nord sai che pa... tutti i giorni. Grazie comunque.

Ritratto di -Alsikar-

-Alsikar-

Gio, 11/07/2019 - 14:19

"Sprofondo"? "Inciviltà di ogni tipo"? " Senza parole"? Tranquilli: è 'solo' la Legge della Giungla... La quale non domina da qualche settimana o mese, ma da parecchi anni. Pensate alla salute.

Gibulca

Gio, 11/07/2019 - 16:09

Più che a uno sprofondo siamo di fronte a una città più simile a un luogo dell'Africa subsahariana o dell'India centrale. Questi devono stare per conto proprio e non avvicinarsi nemmeno al nord Italia

osco-

Gio, 11/07/2019 - 16:31

@Gibulca bestione ti rammento che la civiltà a Napoli fioriva da millenni mentre al nord ancora giravano con le corna in testa.

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Gio, 11/07/2019 - 16:35

De Magistris vuoi punire i tuoi concittadini che evadono le leggi o vuoi continuare a dare il cattivo esempio come primo cittadino?

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Gio, 11/07/2019 - 16:55

osco- Gio, 11/07/2019 - 16:31 Scusami la civiltà del sud ,compresa quella di Napoli hanno avuto sviluppo che non ha avuto eguali. Purtroppo chi ci ha comandato e chi continua a farlo ,per proprio tornaconto ,non fa fiorire nessuna civiltà e la distrugge... Incominciamo a non sottovalutare gli atteggiamenti di questi cittadini imbecilli e puniamoli per quello che meritano,facendo così un rimprovero,una multa o una pena è un segno di buona educazione civica.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 12/07/2019 - 00:01

@osco - ti rammento che ora è tutto il contrario. Megli oprovveder, non viver di ricordi che non hai mai vissuto.