Preso d’assalto il pronto soccorso di Acerra, panico tra gli utenti

Quindici persone hanno distrutto il triage e sfondato la porta del reparto della clinica “Villa dei Fiori”, perché volevano stare vicino a una paziente

Hanno preso d’assalto il pronto soccorso della clinica “Villa dei Fiori” di Acerra, nel Napoletano, generando panico tra i pazienti e gli operatori sanitari. L’altra sera quindici persone hanno distrutto la vetrata del triage e sfondato la porta che divide la sala d’attesa dal reparto.

L’episodio è stato raccontato dai medici in servizio al pronto soccorso. Tutto è cominciato all’arrivo di una donna 41enne di Casalnuovo, che aveva delle convulsioni e attendeva di essere curata. Una volta entrata nel reparto i numerosi parenti e amici giunti in clinica chiedevano con insistenza di starle vicino, nonostante il regolamento prevede che solo una persona può accompagnare il paziente. Al rifiuto degli operatori sanitari si è scatenata la rappresaglia.

Quindici persone sono andate in escandescenza iniziando a reagire in maniera violenta. In un primo momento hanno distrutto la vetrata del triage, ferendo un infermiere che era dall’altra parte. Poi, non contenti, hanno buttato a terra a calci la porta che divide la sala d’attesa dal reparto dove era in cura la donna.

I medici e gli infermieri hanno provato a calmare gli aggressori, ma hanno subito minacce e sono stati colpiti da ceffoni e pugni. Una scena inverosimile, con gli altri pazienti della clinica impauriti e spaesati fino all’arrivo degli agenti di polizia del commissariato cittadino, che sono riusciti a riportare la calma. I poliziotti hanno identificato alcune persone, che provengono tutte da Casalnuovo e in particolare dal rione Ex 219.

Gli inquirenti hanno inoltre acquisito le immagini del sistema di videosorveglianza per definire integralmente la situazione e identificare i fuggitivi. La donna è stata poi sottoposta a tutte le analisi del caso e trasferita nella stessa serata in un presidio ospedaliero del Casertano.

Non è la prima volta che il pronto soccorso della clinica “Villa dei Fiori” di Acerra subisce episodi di violenza. Ultimamente alcune persone hanno distrutto la sala d’attesa con la schiuma di un estintore e hanno aggredito un infermiere.