Il record dell’immigrato fermato a Napoli: quattro arresti in quattro mesi

Il reato è sempre lo stesso: furto aggravato. Il 13 novembre scorso il ragazzo fu bloccato a Milano dalle forze dell’ordine, il 9 dicembre a Como e il 19 gennaio, sempre nella città partenopea, fu intercettato dagli agenti della Polfer

Detiene un piccolo record l’immigrato 18enne fermato ieri a Napoli dagli agenti della polizia. Il giovane extracomunitario è stato arrestato quattro volte in quattro mesi, in posti diversi d’Italia. Il reato è sempre lo stesso: furto aggravato.

Il 13 novembre scorso il ragazzo fu bloccato a Milano dalle forze dell’ordine, il 9 dicembre a Como e il 19 gennaio, sempre a Napoli, fu intercettato dagli agenti della Polfer. Ieri mattina l’ultimo arresto, in via Aniello Falcone. I poliziotti sono intervenuti dopo che un cittadino aveva segnalato la presenza di un immigrato che, dopo aver infranto il finestrino di un’auto in sosta, una Citroën C3, stava rovistando all’interno.

Appena giunti sul posto gli agenti hanno notato il giovane corrispondente alla dettagliata descrizione fornita al 113, intento a rovistare all’interno di un’altra autovettura, una fiat Punto. L’immigrato accortosi della Polizia ha tentato di scappare, ma è stato arrestato. All’interno dello zaino indossato dal ladro, i poliziotti hanno rinvenuto e restituito, alle ignare vittime, numerosi effetti personali e i documenti delle autovetture. L’uomo è stato condotto nel carcere di Poggioreale.