Spacciavano droga davanti ai figli minorenni: arrestati quattro pusher

Le indagini dei carabinieri si sono rivolte anche verso gli acquirenti delle sostanze stupefacenti, che sono stati segnalati alla Prefettura di Napoli

Tre pusher sono finiti in carcere, un altro ai domiciliari. Sgominata dalle forze dell’ordine una banda dedita allo spaccio di droga. Gli arresti sono stati effettuati dai carabinieri nel Rione De Gasperi di Ponticelli, a Napoli. Smerciavano la droga davanti ai figli minorenni, quella più redditizia, crack e cocaina, e non si preoccupavano di farlo alla presenza dei bambini.

Gli inquirenti hanno scoperto che uno dei pusher, già all'epoca agli arresti domiciliari nell'abitazione della compagna, spacciava droga calandola dalla finestra di casa con un paniere: in questo modo, pur restando nella sua abitazione e non violando la misura restrittiva, riusciva comunque a vendere le sostanze stupefacenti ai suoi clienti.

La stessa modalità veniva utilizzata anche dall’altra persona arrestata, tutto ciò di fronte ai figli minorenni della donna che viveva con lui, i quali assistevano a tutte le fasi della vendita della droga. Le indagini dei carabinieri si sono rivolte anche verso gli acquirenti delle sostanze stupefacenti, che sono stati segnalati alla Prefettura di Napoli.

Segui già la pagina di Napoli de ilGiornale.it?