Svaligiò una pizzeria, arrestato 58enne a Napoli

Rubò soldi e una macchina fotografica nei locali di una storica pizzeria di Napoli, incastrato dalle telecamere di sorveglianza

Svaligiò una storica pizzeria napoletana, finisce in manette un 58enne a Napoli. L’uomo, già noto alle forze dell’ordine, è stato incastrato dall’inchiesta dei carabinieri che si sono avvalsi anche dei filmati delle videocamere di sorveglianza.

L’episodio s’era verificato il 4 settembre dello scorso anno. Stando alle ricostruzioni degli inquirenti, il 58enne napoletano aveva fatto irruzione all’interno dei locali della pizzeria indossando un cappellino. Con quell'escamotage aveva tentato di nascondere il suo volto alle telecamere di sorveglianza che, però, hanno immortalato il suo “colpo” e che, nel frattempo, sono riuscite a raccogliere elementi ritenuti utili agli inquirenti proprio per identificare il ladro.

Per guadagnare l'ingresso nella pizzeria, l'uomo s’era infilato in pizzeria forzando una porta finestra e da qui era riuscito a entrare nel locale. Una volta dentro è accusato di aver messo le mani su una macchina fotografica reflex e sulla somma, in contanti, di circa seicento euro.

Nelle scorse ore i carabinieri della stazione dei Quartieri Spagnoli, gli ha notificato l’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa a suo carico dal giudice per le indagini preliminari del tribunale di Napoli, su richiesta dei magistrati della Procura della Repubblica.