Tenta di investire un extracomunitario che con il casco gli sfonda il lunotto dell’auto

Ieri pomeriggio, in via Aniello Palumbo, nei pressi del Borgo Meridiano a Giugliano, i carabinieri hanno sedato una rissa cominciata per futili questioni di viabilità

Sono dovuti intervenire i carabinieri per riportare la calma ed impedire che una lite tra un giovane di Giugliano in Campania, nel Napoletano, e un extracomunitario degenerasse. Ieri pomeriggio, in via Aniello Palumbo, nei pressi del Borgo Meridiano, i militari hanno sedato una rissa cominciata per futili questioni di viabilità.

Il conducente dell’autovettura, un 20enne del luogo alla guida di una Smart, si è incrociato con un immigrato originario del Burkina Faso, a bordo di un motociclo. Entrambi ritenevano di avere la precedenza e ne è nata una violenta lite verbale. Sono volate parole grosse, tanto da rendere la situazione incandescente.

A quel punto il ragazzo di Giugliano in Campania ha accelerato e tamponato con la Smart lo scooter, cercando di investire l’extracomunitario. Quest’ultimo ha reagito colpendo il lunotto con il proprio casco e mandandolo in frantumi. L’episodio è andato in scena nel centro cittadino, davanti a tanti cittadini, che hanno immediatamente chiamato i carabinieri. Qualche tempo fa, sempre a Napoli, esplose una lite in treno tra un ragazzo del posto e due pakistani nella Circumvesuviana partenopea. Le immagini sui social fecero il giro del web.