Tenta di rubare il telefono a una studentessa: ladro romeno sfugge al linciaggio salvato dalla polizia

L’immigrato è stato giudicato con rito direttissimo e condannato a due anni di reclusione ai domiciliari e al pagamento di una sanzione di 800 euro

Il suo atteggiamento sospetto non era sfuggito agli agenti della polizia ferroviaria della Stazione Centrale di Napoli che lo tenevano d’occhio a distanza. Pochi minuti più tardi il trentenne cittadino romeno seguito dalle forze dell’ordine, che si è poi scoperto essere un pluripregiudicato per reati contro il patrimonio, ha provato a derubare una giovane studentessa.

Dopo averla spintonata l’immigrato si è impossessato del telefono cellulare della ragazza, estraendolo dalla tasca dello zaino. Subito dopo il malvivente romeno è scappato via di corsa, ma è stato bloccato da alcuni passanti che avevano assistito alla scena. Gli uomini hanno cominciato a colpirlo con pugni e calci, ferendolo in più punti del corpo.

Solo quando sono sopraggiunti i poliziotti della Polfer hanno mollato la presa e sono fuggiti. I rappresentanti delle forze dell’ordine hanno, quindi, bloccato il ladro che, seppure malconcio, stava cercando nuovamente di scappare e lo hanno tratto in arresto con l’accusa di rapina, dopo averlo salvato dal linciaggio. Il romeno è stato giudicato con rito direttissimo e condannato a due anni di reclusione ai domiciliari e al pagamento di una sanzione di 800 euro.

Segui già la pagina di Napoli de ilGiornale.it?

Commenti

45WO708

Gio, 10/10/2019 - 16:05

Meno male che i passanti hanno fatto in tempo a scappare, altrimenti adesso lo dovevano anche risarcire, povera stella!

maurizio50

Gio, 10/10/2019 - 16:55

Ecco i risultati della Giustizia buonista: la gente arriva a farsi giustizia da sè!!!

baronemanfredri...

Gio, 10/10/2019 - 17:52

MAURIZIO50 HAI RAGIONE QUESTA E' LA POLITICA DELLA SINISTRA E DELLA EX DEMOCRAZIA CRISTIANA CHE ANCORA DANNEGGIA NEL PD. W I NAPOLETANI. SONO ANNI CHE SCRIVO CHE PRIMA O POI GLI ITALIANI SI RICORDANO DEI LORO AVI

Ritratto di viperainseno

viperainseno

Gio, 10/10/2019 - 18:02

romeno non è extracomunitario. aggiornarsi prego... magari lo fosse, ma purtroppo non lo è...

Ettore41

Gio, 10/10/2019 - 18:24

2 anni ai domiciliari che non fare' mai. Avreste dovuto rispedirlo in Romania. Agli bravissimi agenti della Polizia di Stato a cui va tutto il mio rispetto per il lavoro che fanno nelle condizioni difficilissime in cui lo fanno: fatevi gli affari vostri.

Una-mattina-mi-...

Gio, 10/10/2019 - 18:34

YUUUUUUU, E VAIIII! DUE ANNI DI VACANZA A CASA! SAI CHE PACCHIA! SKY A MANETTA, PIZZA, BIRRA GELATA, OGNI TANTO UN PUTXXXONE A SCELTA. QUESTA SI' CHE E' UNA CONDANNA ESEMPLARE!

Ritratto di mbferno

mbferno

Gio, 10/10/2019 - 19:03

In certi casi ci sta bene un caffè,spezza la routine.

Ritratto di nestore55

nestore55

Gio, 10/10/2019 - 19:04

Poverino, in un paese straniero, senza lavoro, con necessitá primarie da soddisfare, cosa poteva fare? Cattivoni fascisti...E.A.

rocchetti

Gio, 10/10/2019 - 19:07

i giornalisti del giornale dovrebbero essere più acculturati, dare dell'extracomunitario a un rumeno è certamente un errore che un giornalista non dovrebbe fare, quindi doveva limitarsi a dare del ladro al rumeno o romeno che dir si voglia, trattasi comunque di uno straniero ladro che, se è privo di mezzi propri di sussistenza, può essere tranquillamente allontanato dall'Italia dalle nostre autorità preposte.

corto lirazza

Gio, 10/10/2019 - 19:09

romeno coglionazzo! A Napoli hanno le palle, vieni qui a Bologna, nessuno ti farà niente!

giancristi

Gio, 10/10/2019 - 19:11

Una scarica di pugni e di calci è la giusta punizione per i ladri. Tanto le condanne non servono a niente. Bisogna farsi giustizia da soli.

Happy1937

Gio, 10/10/2019 - 19:17

Con la magistratura che abbiamo non c'è da meravigliarsi se l'Italia va in rovina.

Ritratto di elkld

elkld

Gio, 10/10/2019 - 19:30

ITALIANI BESTIE INCIVILI E RAZZISTI! LINCIARE UN POVERELLO CHE CERCA DI VIVERE... VERGOGNATEVI SIETE DEI CRIMINALI!

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Gio, 10/10/2019 - 19:31

peccato quando non servono i poliziotti ci sono sempre.

steacanessa

Gio, 10/10/2019 - 20:28

Ai domiciliari, vale a dire libero. Grazie magistratura!

steacanessa

Gio, 10/10/2019 - 20:29

Il titolo corretto sarebbe “ruba” non “tenta di rubare”.

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Gio, 10/10/2019 - 20:50

Ammiro sempre gli Agenti per la loro solerzia, a volte mi piacerebbe che sulla scena del crimine arrivassero con un po' di ritardo!

Fjr

Gio, 10/10/2019 - 21:40

Ma noooo ma lasciateli fare

pietro1951

Gio, 10/10/2019 - 22:19

Una 1/2 ora di linciaggio avrebbe garantito una "rieducazione" molto più efficiente che due anni ai domiciliari (e a costo zero per gli Italiani).

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 10/10/2019 - 22:46

Non doveva intervenire brutalmente la polizia. Anche quando prende il pirlotto Elkid. Lasciateli in mano alla folla. Avranno quello che meritano.

Divoll

Ven, 11/10/2019 - 00:34

Capirai... Due anni ai domiciliari. Sara' contentissimo. A casa sua gliene avrebbero dati 10, tutti in galera. Per questo vengono in Italia, il bengodi di tutti i delinquenti del mondo.

snow.white

Ven, 11/10/2019 - 08:18

Un plauso a chi è intervenuto in difesa della vittima del crimine perpretrato dal romeno pluripregiudicato: un esempio di civiltà che dovrebbe essere premiato ed incoraggiato. Con l'aiuto di tutti, si il paese può avviarsi verso la normalità.

Iudimark

Ven, 11/10/2019 - 08:31

Qualcuno dei “sapientoni” che critica il giornalista vuole indicare in quale punto dell’articolo il rumeno è stato definito “extracomunitario” ?

27Adriano

Ven, 11/10/2019 - 08:41

Viva la giustizia popolare. Un grazie a coloro che hanno tentato di punire il colpevole. Della giustizia democratica e sinistra, abbiamo pochissima fiducia.

snow.white

Ven, 11/10/2019 - 09:05

Bene ha fatto la gente, che serva di esempio ed ispirazione in ogni luogo, a difesa delle vittime di questi criminali.