Gli trovano la droga in cantina: arrestato un 22enne

Tradito dal fitto via-vai dei "clienti", finisce nei guai un giovane a Torre Annunziata, in provincia di Napoli

Gli scoprono cocaina e marijuana in cantina, finisce ai domiciliari un 22enne a Torre Annunziata, in provincia di Napoli. L’operazione porta la firma dei carabinieri della sezione operativa della compagnia dell’Arma del centro oplotino. A tradire il giovane è stato l’insolito e fitto via-vai di persone dalla sua abitazione. La sua casa era frequentatissima al punto da indurre i militari a volerci veder chiaro.

Così hanno deciso di entrare in azione e si sono presentati alla porta dell’abitazione dove vive il 22enne, già noto alle forze dell’ordine. I carabinieri hanno passato al setaccio la casa e la loro tenacia è stata premiata. In cantina, infatti, i militari hanno scoperto nella sua cantina un nascondiglio dove c’erano due dosi di cocaina e tre di marijuana. Un piccolo vano, nascosto da una lastra di marmo removibile, nascondeva il deposito della droga. Inoltre, i carabinieri hanno rinvenuto anche un bilancino di precisione e la somma di quaranta euro in contanti che gli inquirenti ritengono provento di attività illecita.

Per il 22enne è scattato l’arresto con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Ristretto ai domiciliari, ora attende la celebrazione del giudizio.