Napolitano a Burlando: «Voglio essere informato»

Si è parlato anche della vertenza Fincantieri, e delle nuove proteste degli operai di Sestri Ponente, nel colloquio di ieri tra il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, e il presidente della Regione Liguria, Claudio Burlando, che è stato ricevuto al Quirinale dal Capo dello Stato.
«Pur non avendo competenze in merito - ha spiegato al termine dell’incontro il governatore ligure - il presidente Napolitano ha chiesto di essere informato su questa delicata vicenda». Non è la prima volta, del resto, che il Capo dello Stato dimostra interesse per gli operai dell’azienda navale, e in particolare per quelli che lavorano a Sestri Ponente. Lo scorso 10 giugno, in occasione della sua visita a La Spezia per la festa dei 150 anni della Marina Militare, Napolitano invitò a pranzo alcuni lavoratori del Gruppo e definì Fincantieri un «patrimonio da non disperdere». Qualche mese dopo, durante la visita a Genova del 13 ottobre, la promessa di «dare una mano» fatta direttamente agli operai dello stabilimento di Sestri Ponente. «Darò anch’io il mio impegno, con convinzione - dichiarò allora il Capo dello Stato - perché conosco da tanto tempo la situazione industriale di Sestri e di Genova».