Napolitano: "Condivido pienamente le parole di D'Alema"

Roma - Il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, è completamente d'accordo con il ministro degli Esteri, Massimo D'Alema, sul caso delle foibe e sulle parole del presidente croato Mesic che ha criticato aspramente le affermazioni del capo dello Stato sulla necessità di ristabilire la verità sulla vicenda del confine orientale italiano. A quanto si apprende in ambienti del Quirinale Napolitano ha condiviso pienamente le valutazioni espresse dal titolare della Farnesina che ha giudicato «immotivate» le accuse rivolte al capo dello Stato.