Napolitano: "Essenziale avere senso dello Stato"

"Credo che il Corpo diplomatico rappresenti un luminoso esempio": lo ha affermato il presidente della Repubblica intervenendo all’apertura della Conferenza degli ambasciatori d’Italia alla Farnesina

Roma - "Credo che il Corpo diplomatico rappresenti un luminoso esempio, nel più vasto e variegato panorama dell’amministrazione pubblica": lo ha affermato il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, intervenendo all’apertura della Conferenza degli ambasciatori d’Italia, che alla Farnesina. "Il tratto essenziale - ha osservato - è naturalmente rappresentato dal senso dello Stato, che dovrebbe distinguere chiunque svolga una funzione rispondente solo all’interesse collettivo".

Continuità con le istituzioni "Operare con autentico senso dello Stato significa anche esprimere la continuità delle nostre istituzioni e il valore supremo dell’unità nazionale, al di là delle mutevoli vicende politiche. E ciò è reso per voi - ha sottolineato il capo dello Stato - più agevole dal notevole grado di continuità e di condivisione che la politica estera italiana è venuta raggiungendo".