Napolitano: "Serve un ricambio generazionale nella politica italiana"

Il Capo dello Stato da Reggio Calabria esorta i giovani a prepararsi a uno sforzo per "un rinnovamento nella politica e
nell’amministrazione che è essenziale"

Reggio Calabria - L'aveva già detto alcune volte. Ora è tornato a ribadire il concetto: i giovani devono farsi avanti in politica, serve un rinnovamento. Parola di Giorgio Napolitano. Per il presidente della Repubblica tocca ai giovani prepararsi per "un rinnovamento generazionale nella politica e nell’amministrazione che è essenziale e non si decide per decreto, ma solo attraverso lo sforzo delle nuove generazioni, attraverso un impegno e un’apertura che bisogna a tutti i costi provocare in un sistema che è ancora molto chiuso". Così il Capo dello Stato, nel suo secondo giorno di visita ufficiale in Calabria all’Università Mediterranea di Reggio, ha risposto alla rappresentanza studentesca che lo ha incontrato per chiedergli di sostenere "lo sviluppo e il rilancio del potenziale universitario del sud Italia".

Loiero: conosce bene la Calabria "Il presidente conosce la Calabria molto più di quanto pensassi". Lo ha detto, al termine del colloquio privato con Napolitano, il presidente della Regione Calabria, Agazio Loiero, all’uscita dal palazzo della prefettura di Reggio Calabria. "Sono riuscito a strappargli una mezza promessa per quando arriveranno qui alcuni fondi europei. A lui interessano queste cose, mi ha detto che è sempre andato a vedere, nelle regioni, le attività produttive ed i centri di ricerca".