Narcos: dieci morti negli scontri per la festa della Vergine di Guadalupe

Due bande rivali si sono sparate nella piazza di Tecalitlan, a ovest di Città del Messico. Molti i feriti

Hanno sfregiato pure i festeggiamenti per la Vergine di Guadalupe, patrona del Messico. Gruppi di narcotrafficanti si sono sparati nella piazza principale di Tecalitlan, nello stato di Jalisco a ovest di Città del Messico. Sul terreno sono rimaste una decina di persone, fa cui donne e bambini che onoravano la Vergine di Guadalupe. Cinque vetture con a bordo banditi armati sono arrivate nella piazza e subito è iniziato uno scontro a fuoco con il gruppo che aveva organizzato i festeggiamenti per la Madonna. C'è stato un fuggi fuggi generale, ma molte persone sono rimaste sul terreno, in mezzo ai colpi. I morti sono circa dieci, ma sembra si tratti di narcos. La polizia è arrivata nel momento in cui gli aggressori si davano alla fuga.