Narcotraffico: summit in città

Le dinamiche del narcotraffico e la loro incidenza sul nostro Paese, ma anche la necessità di nuovi sistemi di contrasto alla diffusione della cocaina e delle droghe sintetiche. Questi i temi della riunione plenaria di esperti della Direzione centrale antidroga della polizia di Stato, che lavorano presso alcune rappresentanze diplomatiche e consolari italiane nel mondo, che si è aperto ieri a Roma. La gravità del fenomeno del consumo di stupefacenti, con punte di crescita particolarmente elevate per la cocaina e le droghe sintetiche, spinge infatti alla ricerca di sempre nuovi sistemi e sinergie di contrasto interno ed internazionale. I lavori, articolati in quattro giornate, presso la Direzione centrale antidroga, sono stati aperti dal capo della polizia, prefetto Giovanni De Gennaro. La rete degli esperti antidroga distaccati dal Dipartimento della pubblica sicurezza in aree particolarmente sensibili di quattro continenti costituisce - secondo quanto riferisce la polizia - un punto di osservazione privilegiato per l'analisi del fenomeno.