Nasce anche un videogioco per celebrare l’Unità d’Italia

Non solo la mostra che si è aperta ieri al Vittoriano alla presenza del capo dello Stato: «Gioventù ribelle», il progetto per i 150 anni dell’unità d’Italia voluto dal ministro Giorgia Meloni e da lei illustrato, prevede un percorso di viaggio, concerti, spettacoli teatrali. E perfino un videogioco che nasce con l’intento di «celebrare l’eroismo e l’amor di patria di giovani coraggiosi il cui sangue è servito ad unificare il nostro Paese e di parlare ai giovani d’oggi con il loro linguaggio raccontando loro la gloriosa storia dei Padri».