Nasce la Biennale del libro di viaggio

La Fiera del Libro di Torino dà appuntamento, a chi è amante dei viaggi e di tutto ciò che profuma di viaggio, alla prima edizione della «Biennale del Libro di Viaggio» che si terrà in giugno, dal 15 al 17, ad Arona, sul lago Maggiore. La kermesse è organizzata dalla Fiera insieme con la Regione Piemonte, assessorato al Turismo. «Si tratta della prima manifestazione in Italia dedicata ai “viaggi di carta”», ha detto Rolando Picchioni, presidente della Fiera. La formula di questa biennale è innovativa: un po’ festival un po’ salone, con quattro filoni: Itinerari, Diari, Concerti e Impronte di Viaggio. Si presenteranno libri, mappe, guide, appunti di viaggio, fotografie e quant’altro e si ascolteranno esperti. Un luogo dove ascoltare i racconti di chi ha visto le ultime aree inesplorate del mondo, incontrare la donna che ha attraversato cinque deserti da sola, ammirare gli scatti dei grandi fotoreporter, scoprire i carnet de voyage di chi preferisce ancora carta e matita alla foto digitale, e magari realizzarne uno proprio sotto la guida di un esperto.