Nasce il centro per «orientare» i manager disoccupati

Nuovo servizio della Provincia per reinserire nel mondo del lavoro professionalità medio-alte

Cari amici manager, dirigenti e quadri in genere che vi siete ritrovati dall’oggi al domani scaricati dalla vostra azienda, non buttatevi troppo giù, reinserirsi non è facile ma non è mai detta l’ultima parola. La Provincia con l’assistenza tecnica di Italia Lavoro ha promosso un Polo di orientamento per voi all’interno dell’iniziativa Progetto Alte Professionalità. «Dopo il successo del Progetto Quadri - si legge in un comunicato della Provincia -, lanciato in via sperimentale dal ministero del Welfare in cinque regioni italiane tra cui la Lombardia, la Provincia ha deciso di dare continuità operativa all’azione e di assicurare un sostegno a quei lavoratori disoccupati, che nella loro carriera hanno ricoperto ruoli e posizioni di responsabilità». Insomma siete proprio voi, se vi può essere di conforto nel Milanese oltre il 90 per cento dei candidati ammessi alla precedente iniziativa è stato ricollocato, quindi ora lavora.
La Provincia ha fatto due conti: visti i risultati estremamente positivi della sperimentazione e l’interesse che l’iniziativa ha suscitato tra i lavoratori con professionalità medio-alte, ora ci riprova con voi con l’intenzione di fare di questa iniziativa un servizio permanente.
Due sono le novità. Innanzitutto la controtendenza che porta anche uomini che ricoprono ruoli strategici in azienda a rivolgersi al sistema dei servizi pubblici. Così come rimane alta la propensione delle aziende a sostituirli.
Comunque cari manager non perdete la vostra tradizionale carica adrenalinica che vi contraddistingue, mantenete tic e rituali che tengono tutti sulla punta del seggiolino, ma per una volta scendete anche voi sul marciapiede con il resto dei lavoratori: segnalate il vostro nome e cognome alla Provincia, rimanere disoccupati può succedere a tutti, anche a voi.