Nasce un club per scoprire la cultura del bere

G iovedì dalle 19.30 al Carlton Hotel Baglioni di via Senato 5 sarà presentato il Baglioni Wine Club, un nuovo punto d’incontro per scoprire la cultura e i segreti che si celano dietro alle migliori tradizioni enogastronomiche.
Baglioni Wine Club è un progetto che, in linea con la filosofia del Gruppo Baglioni, offre una serie di attività ed esperienze uniche: un modo per riscoprire i valori culturali che sono alla base dello stile di vita e della creatività italiana.
Baglioni Wine Club raccoglierà una community di appassionati, proponendo iniziative ed eventi di diverso tipo: da incontri di degustazione a tema («Scoprire un’emozione») a presentazioni di bottiglie prestigiose («Più unico che raro»), fino a cene di abbinamento cibo-vino («Le proporzioni del gusto») e vere e proprie escursioni alla scoperta delle cantine più rinomate.
Da settembre sono previsti una serie di appuntamenti che si svolgeranno a cadenza mensile in ciascuno dei Baglioni Hotels in Italia: incontri in cui il vino e i suoi appassionati sono gli indiscussi protagonisti. Inoltre attraverso il Baglioni Wine Club si potranno organizzare eventi su misura e serate business-culturali per aziende.
Durante la presentazione stampa si potrà sperimentare un originale aperitivo che vedrà l’abbinamento di vino, arte e cibo. Gli ospiti saranno accolti da Veuve Clicquot Vintage 1999 e da Veuve Clicquot Vintage Rosé 2000. La wine expert e artista Monica Mazzoleni guiderà il pubblico in un singolare percorso di degustazione che accosterà i vini a due famose opere di Renoir riprodotte su stampa: Le Bal au Moulin de la Galette (1876) e Danse de Campagne (1883), in cui saranno illustrate le ragioni degli accostamenti insieme ai legami artistico culturali tra le due arti, solo in apparenza lontane.
Un riferimento, quello al mondo dell’arte, presente già nel marchio del Baglioni Wine Club in cui vi è un forte richiamo all’avanguardia cubista nella fusione tra forme umane e oggetti, una commistione dinamica tra bicchiere e uomo, tra forma maschile e sinuosità della silhouette femminile che si ritrova sovente anche in Picasso. Il marchio, creato da Angelini Design, è già stato selezionato e pubblicato nel volume internazionale di loghi (www.logolounge.com).