Nasce un comitato di cittadini che vogliono «Spiagge pulite»

Perché anche quest’anno il mare di Genova è infestato da alghe tossiche? Perché anche quest’anno i depuratori non funzionano come dovrebbero e le istituzioni locali non forniscono sufficienti informazioni? Sono le legittime domande che ormai da tempo si pongono tanti genovesi e alle quali cerca di dar voce un comitato cittadino appena costituitosi. Battezzato «Spiagge Pulite», il comitato è alla ricerca di verità, informazione e dialogo. Affinché i cittadini abbiano delle risposte ai loro interrogativi, affinché le istituzioni si impegnino in politiche concrete volte alla tutela del nostro mare e del nostro litorale, il comitato si propone di dialogare con esperti e interloquire con gli enti locali. Prima iniziativa promossa è una raccolta di firme. Chiunque voglia aderire al progetto può contattare la portavoce del comitato, Paola Cuniberti, chiamando il numero 334.2828445.