Nasce la fattoria che darà lavoro a giovani disabili

In via Casoria 50 è stata inaugurata «City Farm», una fattoria didattica che, immersa nel verde del Parco Lambro, rappresenterà un punto d’incontro tra disabili e non.
Gli spazi della già esistente Cascina Biblioteca si ampliano con la costruzione di un’ulteriore area nella quale, una volta conclusi i lavori, famiglie e scolaresche potranno entrare nella «Farm» passando una giornata a contatto con la natura in totale sintonia con l’ambiente e con le diversità. Una vera e propria lezione di vita contro qualsiasi pregiudizio organizzata dall’Anffas, Associazione Nazionale Famiglie di Disabili e dal Rotary Club di San Donato che proporranno ai milanesi le tipiche attività di una fattoria come curare l’orto o tosare le pecore.
Soddisfatto dell’iniziativa il vice sindaco Riccardo De Corato presente alla cerimonia di inizio dei lavori. Nel suo discorso De Corato ha espresso il proprio sostegno all’Anffas impegnata in un progetto che «offrirà ulteriori opportunità educative e attività per il tempo libero agli allievi delle scuole del territorio circostante e più in generale alla cittadinanza».
Successivamente, dopo gli interventi del vicesindaco, del presidente del Rotary Camurri e del presidente dell’Anffas, Angelo Fasani si è svolta una piccola cerimonia.
I partecipanti, tra i quali lo stesso De Corato hanno firmato una pergamena che è stata poi sepolta nel terreno e cementata, come prima pietra della futura fattoria. Se tutto andrà secondo i piani, la nuova area verrà adibita a una serie di attività che andranno dalla vendita dei prodotti genuini della fattoria all’organizzazione di feste.