Nasce la fondazione Tobino

Sarà inaugurata oggi, nella sede di Palazzo Ducale di Lucca (in attesa che riapra il ristrutturato ex ospedale psichiatrico di Maggiano), la Fondazione Mario Tobino che promuoverà lo studio, la rilettura e la conoscenza del grande psichiatra e scrittore e la ristrutturazione dell’ex ospedale psichiatrico dove venne rivoluzionata la cura delle malattie psichiatriche e dove nacquero molti grandi romanzi tobiniani. La mattinata inaugurale prevede una conferenza sugli scritti di Tobino e una tavola rotonda su «L’Italia letteraria: identità e mercato» che vedrà gli interventi di scrittori e critici. La Fondazione ha un suo direttore nello storico Marco Natalizi, dell’Università di Arezzo. Il Comitato scientifico è composto da Laura Barile, Luciano del Pistoia, Alba Donati, Giulio Ferroni, Paola Italia, Gloria Manghetti, Corrado Stajano, Enrico Stumpo, Michele e Luisa Zappella. Il Comitato ospita ad hoc alcuni nomi eccellenti per iniziative specifiche: tra questi Mario Monicelli, Manlio Cancogni, Enzo Siciliano, gli italianisti delle università di Stanford - Palo Alto e Chicago, Robert Pogue Harrison e Rebecca West, Arnaldo Ballerini e Stefano Bucciarelli. Tra le finalità della Fondazione, oltre alla rilettura di Tobino, la riscoperta di Tobino - psichiatra e la promozione di eventi di cultura contemporanea attraverso convegni su poesia, saggistica, cinema.