Nascondeva una pistola: rom arrestato dai vigili

Un nomade romeno di 28 anni è stato arrestato ieri al campo Casilino 900 durante uno dei giri di ispezione di una pattuglia della polizia municipale del VII Gruppo. Lo rende noto il Sulpm (Sindacato unitario lavoratori polizia Municipale) chiedendo l’armamento del corpo. Gli agenti lo hanno notato mentre nascondeva qualcosa sotto a un sasso. Sotto il sasso, in realtà, i vigili urbani hanno trovato una pistola calibro 22 con il colpo in canna e dieci colpi nel caricatore, registrata a nome di un italiano, ma non ancora denunciata, quindi lo hanno rincorso e arrestato.