Natale azzurro Concerto all’Auditorium

Prima i gazebo, sotto la pioggia, poi il concerto. Il sabato romano non sfugge alle insidie del maltempo, ma il coordinatore laziale di Forza Italia verso il Pdl Alfredo Pallone è comunque raggiante: «Nella nostra Regione – ha commentato il capogruppo regionale di Fi - sono circa un migliaio i gazebo allestiti in questa prima settimana di mobilitazione. E devo dire che, tirando le somme, il risultato è decisamente soddisfacente. Anche oggi malgrado la situazione di emergenza alluvionale abbiamo organizzato tutti i gazebo previsti per l’elezione dei delegati al congresso costituente della Pdl. E dopo questo fine settimana replicheremo il 20 e 21 dicembre». Dopo aver raccolto firme e parlato con i romani, gli esponenti di Fi si sono trasferiti all’Auditorium della Conciliazione, dove il presidente del Consiglio comunale Marco Pomarici aveva organizzato la VII edizione del concerto «Natale azzurro», presentato dai giornalisti Rai Attilio Romita e Maria Concetta Mattei. Tra gli ospiti, il sindaco di Roma Gianni Alemanno, il commissario europeo Antonio Tajani, il capogruppo del Pdl alla Camera Fabrizio Cicchitto, il coordinatore cittadino di Fi Gianni Sammarco, il sottosegretario alla presidenza del Consiglio con delega allo Sport, Rocco Crimi, il sottosegretario ai Beni culturali, Francesco Giro, l’assessore comunale alla casa Alfredo Antoniozzi.
«Come ogni anno sento il piacere di stare insieme a degli amici - ha esordito Pomarici, dedicando il concerto a forze dell’ordine e protezione civile - per ascoltare dell’ottima musica, per scambiarci gli auguri, per parlare della nostra quotidianità, dei nostri traguardi raggiunti e da raggiungere come è quello di lavorare per il futuro di questa città che sta cambiando. Certe tradizioni, certi valori sono le fondamenta del nostro vivere».
Clima già da partito unico nelle parole del parlamentare azzurro Gianni Sammarco, che a proposito dell’emergenza maltempo ha voluto ringraziare Alemanno, «che è stato presente sul territorio».