Di Natale cala un tris: l'Udinese il Napoli

Natale cala il tris e
l’Udinese stende il Napoli. Il bomber firma il 3-1 che fa volare i
friulani a 20 punti e blocca a quota 24 i partenopei, inguardabili per
un tempo abbondante. Per oltre 50 minuti, infatti, in campo c’è solo
l’Udinese che si gode lo show del suo numero 10

Udine - Antonio Di Natale cala il tris e l’Udinese stende il Napoli. Il bomber firma il 3-1 che fa volare i friulani a 20 punti e blocca a quota 24 i partenopei, inguardabili per un tempo abbondante. Per oltre 50 minuti, infatti, in campo c’è solo l’Udinese che si gode lo show del suo numero 10.

La tripletta di Di Natale Di Natale bussa due volte nel primo tempo. Al 16’ sblocca il risultato trasformando un rigore assegnato per l’intervento di De Sanctis su Sanchez. Il bis arriva al 45’ con una prodezza balistica: il capitano spara da 25 metri, palla all’incrocio dei pali e De Sanctis si arrende di nuovo. Il Napoli è un fantasma e incassa anche il terzo ceffone dopo l’intervallo. Di Natale, tanto per cambiare, calcia un corner. Hamsik è osceno nella copertura del primo palo: 3-0 al 57’. Lo slovacco ha il merito di riscattarsi immediatamente dall’altra parte. Botta secca, Handanovic resta a guardare e 3-1 al 58’. Il match non concede soste e il centrocampista del Napoli ha a disposizione anche la chance per riaprire definitivamente la sfida al 65’. Domizzi stende Cavani, rigore: Hamsik va sul dischetto e si fa ipnotizzare da Handanovic. L’errore è una mazzata per gli ospiti, che non hanno la forza per reagire e alzano bandiera bianca: finisce 3-1.