Il Natale in città va a concerto insieme ai Rotary

Visite guidate gratuite per conoscere meglio i palazzi patrizi genovesi

Il Natale in città porta la firma anche dei dieci Rotary Club Genovesi che per le festività organizzano una serie di concerti di musica sacra e classica e visite guidate. Tutto all'insegna della gratuità. Il tradizionale appuntamento «Natale a Genova. Il tempo dei presepi», organizzato da Palazzo Tursi, si arricchisce quest'anno della partecipazione del Rotary che, per l'occasione promuove tre appuntamenti musicali e cinque visite guidate alla scoperta delle rappresentazioni della Natività tra i Palazzi dei Rolli patrimonio dell'Umanità Unesco. Gli appuntamenti - ideati e organizzati dai Rotary Club Genovesi e realizzati con il sostegno di Banca Carige e di Enel -, intendono così riallacciarsi al percorso di eventi del Comune promuovendo una serie di iniziative finalizzate alla conoscenza, alla salvaguardia e alla tutela del patrimonio storico e artistico cittadino.
«I concerti fanno parte del programma "Il Rotary per la Cultura" - spiega Michele Trenti, presidente del Rotary Club Golfo Paradiso - che ha come obiettivo quello di favorire la promozione della musica di qualità e al tempo stesso della tradizione musicale popolare. L'idea è quella di portare in città questo genere di musica nei luoghi normalmente non raggiunti da circuiti artistici».
Il primo appuntamento è per lunedì alle 19 nella Chiesa del Gesù (Santissimi Ambrogio e Andrea) con il concerto di Natale «Sonate, capricci, ghiribizzi paganiniani». Si esibiscono al violino Giovanni Angeleri (l'ultimo italiano a vincere nel 1997 il premio Paganini) e Michele Trenti alla chitarra. Alla fine dello spettacolo verrà presentato il cd «Sospiri e Diletti Amorosi. Musiche del '600 italiano». Si tratta di musiche barocche (con due pezzi inediti di compositori genovesi) suonate e cantate dalla scuola Cantorum Santo Stefano. Il denaro raccolto dalla vendita sarà destinato al progetto «Alfabetizzazione orfani dell'Aids nella Repubblica Centroafricana» promosso dai Rotary Club e Inner Wheel genovesi. Stesso programma e stessi interpreti per il concerto di mercoledì 12 alle 18.30 nell'Abbazia di Santo Stefano; mentre per il concerto di Natale - Cappella Sauliana diretta dal maestro Fabrizio Callai - l'appuntamento è per martedì 18 dicembre (alle 18.30) nella basilica di Santa Maria Assunta di Carignano.
Il programma rotariano prevede inoltre un ciclo di visite guidate gratuite alla scoperta delle bellezze storico-artistiche dei palazzi patrizi visitabili. Cinque i percorsi: a dicembre si parte lunedì 10, mercoledì 12 e martedì 18 mentre a gennaio le date sono per domenica 6 e sabato 26. Il ritrovo è previsto per le 16 davanti al bookshop dei Musei di Strada Nuova di via Garibaldi.