A Natale grande sfida al cinema per le bellissime Belen e Canalis

Entrambe sono le protagoniste di due cinepanettoni. Entrambe sono le conduttrici del prossimo
Festival di Sanremo. Ma, per ora,
in quanto a disinvoltura, sembra tra le due sicuramente avere la
meglio la Belen

Roma - Il confronto tra Belen Rodriguez e Elisabetta Canalis è inevitabile e non solo per la loro bellezza e il lato b. Entrambe sono state infatti disegnate perfidamente "senza testa" in una striscia di Stefano Disegni. Entrambe sono poi protagoniste a Natale in due distinti cinepanettoni. E entrambe, infine, sono conduttrici al prossimo Festival di Sanremo a febbraio con Gianni Morandi. Ma, per ora, in quanto a disinvoltura, sembra tra le due sicuramente avere la meglio la Belen.

Le due bellezze in lotta L’argentina, ad esempio, interrogata il 12 novembre se provasse imbarazzo per come l’aveva descritta Disegni nella sua striscia sul magazine Sette aveva replicato senza scomporsi troppo e con un sorriso: "Non mi offende se qualcuno dice che sono senza testa, ma non credo nemmeno mai di aver dimostrato di essere tonta. E poi ho 25 anni che cosa vi aspettavate che scrivessi la Divina Commedia? Il fatto è che tutti vedono solo il lato b". Meno "preparata" invece di fronte alla stessa domanda la Canalis che stamani alla conferenza stampa di A Natale mi sposo, film con Massimo Boldi nelle sale in 500 copie da venerdì distribuito da Medusa, cade un pò troppo dalle nuvole e dice solo: "Non l’ho vista quella vignetta. Sono tornata dall’America tre giorni fa".

La sfida al cinema Sul fronte del cinema, la sfida tra le due è invece questa. Nel film di Massimo Boldi la Canalis replica alla Rodriguez - impegnata nel cine-panettone doc Filmauro dal titolo Natale in Sud Africa (è un entomologa alla ricerca di una rara farfalla contesa da Giorgio Panariello e Massimo Ghini, ndr) - interpretando una wedding planner non troppo perspicace che si innamora perdutamente di Massimo Ceccherini. Un Ceccherini che addirittura la respinge perchè la trova "troppo soda" amando infatti, a più non posso, le donne mature. "Paloma - dice la Canalis parlando di questo personaggio - all’inizio non considera per nulla Ceccherini. È una donna concentrata sul suo lavoro. Poi invece si innamora di lui che la respinge". Consigli dal celebre compagno George Clooney? "Nessuno. Sono io in genere che vado sui suoi set, ma solo da osservatrice". A scegliere i film invece la ex velina adotta questo metodo: "Li scelgo in base al ruolo e al cast. Tengo anche conto della simpatia delle persone con cui mi troverò a lavorare". La televisione continua invece a piacergli? "E' il mio primo amore la tv e mi piace presentare programmi. Mi piacerebbe anche farlo in Usa, ma è più difficile. Il mio inglese non è abbastanza buono e poi negli States non sono abbastanza conosciuta». Sulla sua prossima avventura al Festival di Sanremo solo due battute:«sono molto emozionata e contenta".