«Per Natale recuperiamo»

Milano. «Siamo lontani, questo sì, ma la corsa non è finita, anche se il distacco di 10 punti è grande». Roberto Mancini non si da per vinto. «Adesso anche Juve e Milan iniziano gli scontri diretti che noi abbiamo già sostenuto», afferma Mancini. «Quindi credo che non sia finito proprio niente. Se da qui a dicembre facciamo bene possiamo riaprire i giochi». Il tecnico si è detto soddisfatto per il gioco espresso dai suoi contro la Lazio e afferma che «per quello che abbiamo fatto nel secondo tempo non meritavamo lo zero a zero. Non abbiamo regalato in assoluto neppure il primo tempo, la squadra va sempre in campo per fare risultato, non pensa solo di farlo nella ripresa. Può darsi che all'inizio ci fosse anche un pò di stanchezza per la gara di martedì col Porto, ma siamo entrati in campo per vincere. È un momento nel quale facciamo un pò più fatica a fare gol. Speriamo passi velocemente, anche se sarebbe stato importante arrivare alla nuova sosta del torneo con una vittoria. Però, dopo la sosta, recuperando anche alcuni calciatori molto importanti per noi, le cose cambieranno. Col Parma, alla ripresa, dovremo vincere. Non dobbiamo stare a pensare agli altri. Dipende da noi ridurre il distacco senza fare proclami. Prima di Natale si può anche pensare di recuperare tutto il distacco».\