Natale di Roma Cutrufo: «I turisti affamati dei fasti dell’antichità»

«C’è una riscoperta della romanità, del desiderio di approfondire la conoscenza dei fasti del glorioso Impero romano». A parlare il vicesindaco Mauro Cutrufo alla vigilia delle celebrazioni per il Natale di Roma che prevedono un fitto calendario di appuntamenti da oggi a martedì 21. «Quando si racconta la storia di Roma in modo fruibile a un pubblico vasto, si riesce a catturare una maggiore attenzione, come è avvenuto per la manifestazione curata dal sovrintendente Broccoli e che domani (oggi) vedrà sul palco un grande romano, Gigi Proietti». «La maggior parte dei turisti viene a Roma per visitare le vestigia degli antichi romani - ha continuato Cutrufo - quelle vestigia che devono essere rese fruibili, seppur in modo rispettoso». La romanità nelle celebrazioni del Natale di Roma è presente in tante manifestazioni, e in questo senso anche il turismo ha voluto rendere omaggio alla Capitale, portando a piazza del Colosseo, questo pomeriggio alle 18, «Toccata & Fuga, Vacanze romane», la kermesse che crea itinerari turistici accompagnando lo spettatore in un viaggio nel melodramma, sullo sfondo delle magnifiche piazze di Roma.