Un Natalidea di idee nuove

Sarà tutta nuova la formula per il 2009 di Natalidea, l'appuntamento per lo shopping natalizio che ogni anno viene ospitato dalla Fiera del mare: l'unica cosa immutata rispetto alle edizioni precedenti è il marchio, mentre cambiano forma, durata e contenuti dell'evento. Per la prima volta l'organizzazione della manifestazione è stata affidata alla Fiera di Genova: «Con Natalidea si punta ad arricchire di eventi qualificati l'atmosfera natalizia in città - ha dichiarato il presidente della Fiera, Paolo Lombardi - e a contribuire ad affermare Genova tra le tappe importanti dei tour pre-natalizi che sempre di più animano numerose città turistiche in Italia e all'estero». Non solo shopping insomma: la manifestazione è stata arricchita da numerosi eventi collaterali. Il buon cibo la fa da padrone, con diversi punti di ristoro che offriranno assaggi di piatti della tradizione emiliano-romagnola e liguri; mentre l'Istituto alberghiero Marco Polo di Genova farà lezioni di cucina e di preparazione della tavola natalizia. E per assicurarsi che gli eccessi a tavola non siano troppo rischiosi per la salute, l'iniziativa della Villa Azzurra Hospital «Auguri di cuore» offre gratuitamente ai visitatori un controllo con la misurazione di pressione arteriosa, colesterolo, glicemia e trigliceridi. Durante cinque dei sette giorni della manifestazione, che si terrà dal 16 al 22 dicembre nel nuovo padiglione B, numerosi cori si esibiranno in canti e concerti organizzati da Beriocafè e Music Line. Sarà poi dato ampio spazio alla tradizione del presepe: la collaborazione tra Sagep Editori, Distretto Lions 108 Ia2 e Comune di Genova ha dato vita a un'iniziativa per diffondere la conoscenza dei presepi del capoluogo ligure, della provincia e del genovesato. Infine sabato 19 all'interno del Palasport si svolgerà il primo Trofeo Autostory, dove cinquanta mezzi d'epoca si sfideranno in una gara di regolarità turistica. Per la parte espositiva invece Natalidea ospita nei suoi 20 mila metri quadrati di superficie quasi duecento stand provenienti da dieci paesi diversi, dal Belgio al Perù, dalla Lituania al Madagascar: per l'Italia, sono tredici le regioni rappresentate. I prodotti esposti saranno divisi in quattro macrosettori: ci sarà un'area dedicata allo shopping, con articoli prettamente natalizi, una all'artigianato, una zona riservata alla casa e un'ultima all'enogastronomia. Natalidea infine ospiterà la rassegna di sessanta copertine del mese di dicembre dal 190 in poi delal Domenica del Corriere: un tuffo nel passato uscito dalla matita dei più noti illustratori della "Domenica" da Achille Beltrame in poi.