Natalie Portman: ho ricevuto lettere di pedofili

Il successo non è sempre positivo, specie quando arriva troppo presto. Lo sa bene Natalie Portman che, dopo le sue prime esperienze cinematografiche (Leon, quando aveva 12 anni, e Beautiful girls, due anni dopo) ricevette lettere «sessualmente esplicite» di pedofili. È stata l'attrice stessa, oggi 25enne, a parlare di quella brutta esperienza, in un'intervista a Film and music. «Da piccola ero il sogno dei pedofili e questo ha influito molto sulle mie scelte professionali successive - ha raccontato l'interprete di Closer -. Avevo paura dell'immagine di me che arrivava agli spettatori. Quando sei piccola, il cinema ti emoziona e credi che essere famosa sia “figo”. Poi ti arriva una lettera di quel tipo, la leggi e rimani terrorizzata».