Nato, turbato il sonno di Sarkozy: 80 escort nell'hotel della Georgia

Circa 80 professioniste sarebbero state
portate nell’albergo che ospitava i delegati della Georgia. Disturbato Sarkozy mentre dormiva

Lisbona - Uno stuolo di escort a disturbare le preziose notti dei grandi presenti al vertice della Nato a Lisbona. A denunciarlo è stato Correio da Manha che racconta l'imbarazzante siparietto cui sarebbe stato vittima il presidente francese Nicolas Sarkozy. Secondo il quotidiano portoghese, infatti, alcune escort avrebbero partecipato venerdì scorso a una festa organizzata dopo il vertice Nato dalla delegazione della Georgia.

La ricostruzione dei fatti Secondo il Correio da Manha, circa 80 professioniste sarebbero state portate nell’albergo che ospitava i delegati della Georgia e di altri paesi partecipanti al vertice. Alla festa avrebbero assistito anche alcuni delegati dell’Armenia. Stando al quotidiano portoghese il rumore provocato dal "festino" georgiano avrebbe disturbato il presidente Sarkozy, alloggiato nello stesso albergo di lusso del centro di Lisbona. Davanti alle lamentele dei delegati di Parigi, la festa si sarebbe conclusa prima del previsto.

L'ingresso delle escort nell'hotel Secondo il giornale di Lisbona, le ottanta donne sarebbero state fatte entrare nell’albergo, sotto il naso della rigida sicurezza portoghese, come mogli dei delegati georgiani. Una delle donne sarebbe però stata identificata dalla polizia in seguito ad un incidente intervenuto nell’albergo. Il vertice Nato si è tenuto a Lisbona venerdì e sabato scorsi, con la partecipazione di una cinquantina di capi di stato e governo.