Al Nautico la banca che è nata sul mare

Paola Castellazzo

Banca Carige si conferma come ogni anno partner e sponsor principale del Salone Nautico. Sentiamo da Carlo Arzani, vicedirettore generale dell’istituto come nasce quest'alleanza.
«È un'alleanza storica che continuiamo volentieri a coltivare e che trova il suo fondamento nell'origine del Gruppo Carige, nato come banca dei liguri, punto di riferimento di istituzioni ed enti locali, fra cui la Fiera di Genova con cui collaboriamo da sempre. La partnership si realizza soprattutto in occasione di eventi come il Nautico, in cui la Liguria diventa una vetrina per il mondo».
Una collaborazione che offre ai genovesi, e non solo, sempre importanti novità. Quali sono le opportunità di questa edizione?
«Il Gruppo Carige si presenta con l'usuale ampia gamma di prodotti bancari, anche se è il Leasing Nautico Carige quello finalizzato a soddisfare le esigenze specifiche di finanziamento degli acquirenti di imbarcazioni nuove o usate. Si tratta di un prodotto molto competitivo che favorisce la compravendita di unità da diporto per i privati e anche per le imprese, unendo ai benefici del pagamento differito, l'agevolazione di una riduzione dell'incidenza dell'Iva variabile in relazione alle caratteristiche dell'imbarcazione acquistata (dimensioni e tipologia). In sintesi l'acquirente paga un prezzo globale più contenuto e dilazionato. Il Leasing Nautico Carige consente altresì di finanziare l'acquisto di imbarcazioni in costruzione, dando ai cantieri l'opportunità di incrementare i volumi d'affari, potendo beneficiare dell'anticipo dei loro crediti, ed è inoltre possibile, con la medesima formula, acquistare anche il posto barca».
Forte espansione del settore, un mercato vivo che abbraccia la nautica da diporto, alla portata di tutti, e i grandi yacht che vengono apprezzati in tutto il mondo. Qual è il ruolo di Carige?
«Carige, banca leader in Liguria, ha un ruolo particolarmente incisivo: è vicina alle aziende sostenendo la cantieristica, si avvale di esperti di settore che hanno messo a punto il prodotto Leasing Nautico, pensando alle esigenze della nautica, un comparto a noi congeniale: siamo una banca nata sul mare, che con il mare mantiene un forte legame e annovera tra i suoi clienti importanti armatori. Non è infatti un caso che nelle nostre pubblicità appaia come simbolo la bitta, punto di attracco per le imbarcazioni, ad indicare che chi si affida a Carige è in un porto sicuro. E per quest'occasione abbiamo lanciato lo slogan “la tua barca in leasing da chi è nato sul mare”. Non dimentichiamo però che Banca Carige è molto cresciuta da quando era soltanto la banca dei liguri, ora è capogruppo di 5 aziende di credito i cui 500 sportelli operano su quasi tutto il territorio nazionale e, in particolare nel Nord Italia, dove entro il 2009 verranno aperte quasi un centinaio di nuove filiali».
Quali sono le vostre novità rispetto al passato.
«Il Nautico vedrà Carige massicciamente presente a supporto delle esigenze finanziarie dei visitatori: in quest'ottica, saremo presenti con tre stands, oltre al nostro sportello “fisso”, presso il padiglione “C”. Il primo “Carige point” è ubicato nel piazzale d'ingresso, per una prima visibilità nei confronti dei visitatori. Nel secondo stand, nella prima galleria del padiglione S, opereranno gli specialisti di prodotto per la formulazione di preventivi e stipula del leasing nautico. Il terzo punto Carige è situato sulla banchina di Marina 1, e costituisce un ulteriore punto di riferimento per la specifica clientela che vuole approfondire gli aspetti tecnici e assicurativi del leasing, in ciò assistita dalla componente assicurativa del nostro Gruppo: Carige Vita Nuova e Carige Assicurazioni. Saremo anche presenti con tre punti Bancomat (presso il nostro sportello nel padiglione C, nel piazzale d'ingresso e nel padiglione S) per soddisfare le esigenze di contanti degli espositori e dei visitatori del Salone».
Lo scorso anno avete presentato il Leasing Nautico. Come è stato accolto?
«Il prodotto ha trovato un'ottima accoglienza. Lo testimoniano i numeri: nel 2006, rispetto al 2005, abbiamo triplicato il numero di contratti, e sono sicuro che dopo quest'edizione del Salone - grazie alla professionalità dei colleghi, alle condizioni, in linea con le migliori del mercato, e alla visibilità del Nautico - continueremo ad aumentare il numero di contratti e i volumi. In sintesi, le novità per la potenziale clientela sono una maggior flessibilità del prodotto ed un ulteriore grado di personalizzazione dell'offerta».
Come e dove vi si può contattare per ottenere un Leasing Nautico?
«Per ottenere preventivi e concordare la definizione di contratti basta rivolgersi ai tre stand Carige alla Fiera. Si può anche telefonare allo 010/5792120 dalle 10 alle 18.30 di tutti i giorni, per fissare un appuntamento - senza impegno - sia presso i “Punti Carige” in fiera, sia in altri spazi fieristici o presso gli espositori, con un esperto Carige, per ogni tipo di consulenza. Invitiamo quindi chiunque sia interessato all'acquisto di un'imbarcazione o di un posto barca a contattarci o a recarsi presso i Carige Point in fiera, nella certezza di trovare ottime opportunità di finanziamento e, per chi sottoscriverà la proposta-richiesta di Leasing Nautico nel periodo del Salone e fino al 15 novembre prossimo, al momento della stipula del contratto ci sarà anche un omaggio: un utilissimo palmare GPS di ultima generazione. Le stesse condizioni e agevolazioni saranno altresì ottenibili, nel medesimo periodo, presso tutte le nostre filiali ed agenzie. Credo che questi siano ottimi motivi per attraccare alla bitta Carige».