Il Nautico salpa da un ponte di mille metri

Per aggirare i lavori sul Bisagno sarà pronto un sottopasso pedonale

Fabrizio Graffione

Duecentonovantamila metri quadrati distribuiti su quattro padiglioni, ampie aree all’aperto, aree attrezzate tra cui la tensostruttura di piazza del Mare e le Marine, 1.531 espositori con 1.950 imbarcazioni in esposizione al Salone nautico internazionale che si presenta quest’anno come una delle più qualificate e complete vetrine nazionali per la nautica da diporto, 212 le barche esposte in acqua, con un incremento del 7 per cento, massima occupazione nella darsena di Marina 2 riservata alle vele con 43 imbarcazioni presenti e la partecipazioni di nuovi prestigiosi marchi della nautica a livello mondiale. Le ammiraglie della 45ª edizione genovese saranno 18 mega yacht fino a 45 metri di lunghezza che saranno allineate all’interno del nuovo specchio acqueo su un molo galleggiante di mille metri quadrati e lungo 170 metri, ma la ammiraglia delle ammiraglie sarà Luna Rossa che quest’anno arriverà a Genova per la gioia dei suoi fan. La manifestazione, organizzata da Fiera di Genova e Ucina, l’associazione nazionale di categoria dell’industria nautica da diporto è stata illustrata ieri mattina durante una conferenza stampa a Milano dal presidente della Fiera genovese Franco Gattorno, dal presidente di Ucina Paolo Vitelli e da Roberto Urbani e Lorenzo Pollicardo, rispettivamente amministratore delegato di Fiera di Genova e segretario generale di Ucina. Con loro anche l’assessore alla mobilità e al traffico del comune genovese Arcangelo Merella che è intervenuto sul programma degli eventi in città e sul piano della viabilità e dei parcheggi. L’assessore di Palazzo Tursi ha spiegato che nei prossimi giorni, in tempo utile per l’apertura del Salone nautico verrà realizzato il sottopasso alla fine della sopraelevata. La cerimonia inaugurale è fissata alle 11.30 di sabato 8 ottobre alla presenza del ministro per le infrastrutture Pietro Lunardi.
Il layout dell’edizione 2005 prevede una nuova configurazione per il piazzale di ingresso con la presenza del ministero delle Attività produttive a fianco del ministero per l’Ambiente, della Regione Liguria e dello stand i Genova Informa che fornirà i dettagli del ricco programma di iniziative in città. A terra restano confermate le tradizionali suddivisioni merceologiche: le imbarcazioni a motore nei padiglioni C e S, nelle aree all’aperto, in piazza del Mare e nell’area Kennedy le imbarcazioni pneumatiche nei padiglioni D, B1 e nella piazzetta contigua, le imbarcazioni a vela nel padiglione B2. Accessoriato, arredamento, abbigliamento tecnico e materie prime trovano spazio nelle gallerie del padiglione S, le attrezzature elettroniche, i motori, i servizi e i settori pesca nel padiglione C. Shopping, turismo e marine sono nel grande piazzale di Marina 2, mentre nelle altre aree all’aperto sono da segnalare, oltre ad un grande numero di imbarcazioni, i carrelli e i pontili. Grande impatto visivo per le imbarcazioni poste nelle quattro darsene con i percorsi di collegamento e le passeggiate sopraelevate. Il Teatro del mare e lo stadio sull’acqua saranno invece il palcoscenico delle attività interattive del Salone nautico rivolte ai più giovani e agli sportivi. Con la partecipazione delle federazioni sportive e delle associazioni che promuovono iniziative legate al mare, è in programma anche un intenso calendario di esibizioni, dimostrazioni, prove e competizioni dove sarà coinvolto direttamente il pubblico. Il 10 e l’11 ottobre agli operatori professionali è riservata una visita preferenziale a Tech Trade, l’insieme dei settori dedicati all’accessoriato e alla pesca sportiva nelle gallerie dei padiglioni S e C.
Il Salone nautico internazionale sarà aperto tutti i giorni dalle 10 alle 18.30. Il biglietto di ingresso costerà 13 euro, 10 euro per i biglietti ridotti. Ingresso gratuito per i bambini fino a 6 anni. Le comitive composte da un numero minimo di 30 persone potranno acquistare al momento dell’ingresso il biglietto a prezzo ridotto. Sarà consentito l’ingresso anche ai cani, ovviamente al guinzaglio e provvisti di museruola. Tre saranno gli ingressi al Salone: dal portale di Levante di piazzale Kennedy, dalle riparazioni navali vicino a Marina 2, mentre una biglietteria sarà allestita anche in banchina per i visitatori in arrivo con i battelli dal porto antico, dal porto e da molo Archetti a Pegli. Nell’ambito dei lavori di rifacimento della copertura del torrente Bisagno, che interessano la zona davanti all’ingresso principale del quartiere della Fiera, sarà già operativo il nuovo sottopasso pedonale che agevolerà i flussi da e per il Salone nautico evitando così l’attraversamento delle rampe di uscita e di ingresso della strada sopraelevata.