«Nautilia 2010» Da oggi al 1° novembre in mostra le barche usate

Ha aperto i battenti stamani il 23° Nautilia, il salone nautico dell’usato. La rassegna di Aprilia Marittima di Latisana (Udine), rimarrà aperta fino all’1 novembre. All’ormeggio oltre 2.550 imbarcazioni. L’evento, molto atteso, si articola su 50mila metri quadrati, un’area funzionale all’aperto, con importanti innovazioni tecnologiche quali i pontili a terra, lungo i quali i visitatori potranno ammirare, come in un immenso show-room, le oltre 300 imbarcazioni dai 6 ai 22 metri. Quest’anno Nautilia ha aperto le iscrizioni anche ai privati permettendo così un confronto diretto tra armatori e possibili acquirenti allargando in tal modo l’offerta espositiva. I riferimenti di tutti gli espositori iscritti si possono trovare sul sito www.nautilia.com che consente tra l’altro di visionare il catalogo generale della mostra. I broker e concessionari già iscritti, Italiani, Austriaci, Tedeschi , Croati e Sloveni, confermano il carattere internazionale del salone presentando oltre 300 imbarcazioni usate di qualità che in questo periodo non particolarmente favorevole, costituiranno un vero affare per il potenziale acquirente diportista. Al Nautilia, l’acquirente di una nuova barca non viene mai abbandonato a se stesso, ma curato anche nel «post-vendita», attraverso la collaborazione dei Cantieri di Aprilia: servizi legati alla manutenzione e al refitting. Ad attirare l’attenzione dei visitatori, saranno sempre i motoryacht medio- grandi, veri e propri gioielli, ma saranno interessanti (anche se meno appariscenti) le imbarcazioni cabinate tra i 6 e 12 metri che costituiranno oltre l’80% delle barche esposte. Nautilia è quello che si può definire il più grande salone europeo della «nautica all’asciutto», dove i potenziali acquirenti hanno l’opportunità di valutare lo stato delle imbarcazioni anche sotto la linea di galleggiamento. In un momento in cui il settore accusa un rallentamento nelle vendite, Nautilia assume particolare valenza, capace di dare un forte impulso al mercato delle imbarcazioni usate. Questa edizione costituirà pertanto un test importante circa l’andamento del mercato nautico italiano.