Nautilia, anche l’usato ha la sua festa

Il «Nautico» di Genova, che proprio oggi ha aperto i battenti, ha un’appendice importante: il «Nautilia», giunto quest’anno alla ventesima edizione. «Nautilia», il Salone di imbarcazioni usate, aprirà i cancelli dei Cantieri di Aprilia (Latisana, alle porte di Lignano Sabbiadoro) il 27 ottobre.
In un comprensorio nautico che raccoglie oltre 6mila ormeggi su un’area di oltre 50mila metri quadrati, si svolge la più importante rassegna italiana di imbarcazioni usate, l’unica vetrina in cui si trovano esposte quasi 500 occasioni di acquisto in grado di accontentare anche i diportisti più esigenti
Ma l’offerta non si esaurisce nei piazzali dei Cantieri di Aprilia poiché ogni espositore, broker o concessionario, offre ai numerosi visitatori tutto il proprio portafoglio di occasioni creando in quei 9 giorni una autentica «Borsa nautica». «Nautilia» è conosciuta, inoltre, come una fiera estremamente commerciale dove si stima che, a seconda degli anni, dal 35 al 50% dell’esposto vada venduto durante e dopo la rassegna e tal volta anche in «pre-fiera» durante l’allestimento.
Ampia è la scelta d’imbarcazioni a vela e a motore che spazia dagli yacht di 20 metri e oltre, fino alle piccole imbarcazioni carrellate attraverso le quali anche i giovani possono avvicinarsi alla nautica. E i prezzi? Dai 5-7mila euro delle piccole fino a cifre più importanti per gli yacht.
Caratteristica e punto di forza di questa fiera è l’esposizione di tutte le imbarcazioni a terra, ben visibili e quindi valutabili dentro e fuori. Infatti un broker professionista non venderà mai una barca solo immersa nell’acqua, perché nessun acquirente accetterebbe tale condizione senza prima esaminarne l’integrità della parte sommersa dopodiché, con la prova in mare, l’acquisto sarà definitivamente perfezionato.
E se l'imbarcazione acquistata usata avesse necessità di qualche messa a punto, i Cantieri di Aprilia sono in grado di effettuare ogni tipo di manutenzione e preparazione per la futura stagione estiva; potranno, inoltre, fornire un ormeggio nel Marina Capo Nord o più semplicemente un posto a terra per la stagione invernale.
Gli organizzatori di «Nautilia», Eugenio Toso e Stefano Rettondini, con orgoglio lasciano trapelare una constatazione lusinghiera che colloca la rassegna come la più importante mostra di imbarcazioni usate in Italia.
Si parte sabato 27 ottobre per chiudere i battenti domenica 4 novembre con orario ininterrotto: dalle 9,30 alle 18 di ogni giorno.