A Nautilia festa dell’«usato» Prezzi da 5mila euro in su

Manifestazione ad Aprilia (Udine) dal 28 ottobre al 5 novembre

Come sta l’usato in Italia? Per i potenziali acquirenti benissimo: l’offerta non è mai stata così ampia e articolata. Per chi deve vendere male, non solo per la ragione esposta sopra. La valida possibilità di servirsi del leasing italiano per comprare una nuova barca ha finito per rendere difficile la vendita di quelle usate e non di rado ci si ritrova ad averla ancora «sul groppone» quando si è optato per il successivo acquisto. Ecco spiegato i motivi per quanti vivono sulla compravendita, lo stato di salute del settore è pessimo. Ma per fortuna c’è chi non molla, anzi si propone come moderatore del mercato: in prima fila ecco Nautilia, la Mostra nautica delle imbarcazioni usate che tiene da quasi un ventennio ad Aprilia Marittima (Udine). Ci sono vari elementi che ne fanno una kermesse fuori dal comune: la presenza di molti visitatori provenienti dalla Mitteleuropa; l'esposizione delle barche sempre fuori dall’acqua con l’opera viva in bella evidenza e la possibilità di visitarle; la varietà dell’offerta con prezzi che partono da 5mila euro per le carrellabili (a cui è dedicata una sezione a parte) e arrivano a vari milioni di euro per i motor-yacht più grandi. Una volta stabilito il prezzo tra venditore e compratore, ecco che la prova in mare solennizza la conclusione del contratto dopo una formale opzione già rilasciata durante la fiera. Se il prestigioso BoMa di Genova vanta un numero superiore di presenze, Nautilia ha un maggior peso commerciale: Eugenio Toso e Stefano Rettondini, responsabili rispettivamente dei Cantieri di Aprilia e dell’Ente Fiera (organizzatori insieme della manifestazione) lo sottolineano: «La nostra è una mostra estremamente commerciale dove si stima che più del 40% delle imbarcazioni trovino un acquirente - spiegano - c’è molta attenzione alla vela che qui è una passione condivisa, ma è soprattutto il motore a essere protagonista. L’importante è avere di tutto fuori dall’acqua: dai monotipi che si trainano agli yacht lunghi 20 metri e più».
Non bastasse la visione delle centinaia di barche a Nautilia, buona parte degli espositori possono attingere a file che contengono migliaia di offerte di ogni tipo, sparse nei porti italiani ed europei. Anche la collocazione temporale ha la sua importanza. Nautilia apre subito dopo il Salone di Genova (da sabato 28 ottobre a domenica 5 novembre): per chi non lo sapesse, è facilmente raggiungibile dalla Torino-Trieste, uscendo a Latisana.