Nave bloccata in mare con 2,5 tonnellate di coca

Un maxisequestro di cocaina è stato effettuato la scorsa notte al largo delle Isole Canarie, in pieno oceano Atlantico, in un'operazione congiunta della polizia italiana, spagnola, britannica e brasiliana. Gli investigatori hanno così recuperato oltre due tonnellate e mezzo di cocaina, suddivise in 90 pacchi contenenti ognuno circa 30 chili e arrestato l'intero equipaggio della nave, composto da sette brasiliani. L'operazione è partita da un'indagine della polizia di Genova che, in seguito ad alcune intercettazioni, era venuta a conoscenza di un grosso carico di droga in partenza dal Brasile e destinato all'Italia. Generalmente, spiegano gli investigatori, la rotta seguita dalle grosse partite di droga in partenza dal Brasile è quella che porta prima nei paesi del centro Africa - utilizzati dai trafficanti come veri e propri magazzini per lo stoccaggio grazie ai controlli ridotti al minimo.