La nave in ostaggio La Somalia vuole il blitz contro i pirati L’Italia frena

No a blitz militari. Di questo si è fatta portavoce, portando a compimento la sua missione proprio ieri, Margherita Boniver, inviato speciale per le emergenze umanitarie del ministro degli Esteri Franco Frattini. Obiettivo principale del viaggio era quello di favorire, dal punto di vista politico e diplomatico, la soluzione della vicenda del Buccaneer, il rimorchiatore italiano sequestrato lo scorso 11 aprile nel Golfo di Aden, con a bordo 16 uomini d’equipaggio, dieci dei quali connazionali. «Abbiamo espresso all’intero governo del Puntland - ha dichiarato Boniver - la nostra richiesta pressante affinché i canali aperti producano rapidamente risultati concreti per arrivare al rilascio dell’equipaggio del Buccaner, evitando - ha ribadito - blitz militari, ma anche scartando il pagamento di riscatti».