Nave perde 10 tonnellate di greggio

da Napoli

Gasolio nelle acque del porto di Napoli dove una nave italiana, la «Sal Caf», in fase di rifornimento ha perso dieci tonnellate di gasolio. La Capitaneria di Porto di Napoli è stata allertata dal comandante della nave e ha fatto intervenire i mezzi ecologici della Castalia che hanno circoscritto il danno. Sul posto anche i Vigili del fuoco. Il tutto è avvenuto nella darsena, tra il molo Flavio Gioia e il molo Vittorio Emanuele: il fatto che si tratti di un’area circoscritta dovrebbe far evitare il disastro ambientale. Per tutta la notte sono proseguite le operazioni di recupero delle 10 tonnellate di gasolio perse dalla nave italiana. Ad operare è stata soprattutto la nave «Armonia» che ha circoscritto la darsena con delle ’pannè galleggianti in modo da non fa fuoriuscire il gasolio dall’area interessata. Sul posto è arrivata, dall’isola di Procida, anche l’Eco 103 specializzato nel recupero degli olii. Intanto la Capitaneria di Porto sta ricostruito la dinamica di quanto accaduto.