La nave sarà recuperata dopo Natale

Le operazioni di recupero del relitto della Margaret, la nave finita contro la diga foranea della Spezia, nella notte tra venerdì e sabato inizieranno subito dopo Natale e finiranno prima di Pasqua. Per il recupero e la messa in sicurezza dell'area è stato stimato un costo di due milioni di euro. Lo ha dichiarato stamani il Capo della protezione civile Guido Bertolaso al termine di un incontro col presidente della Regione Liguria Claudio Burlando.
La capitaneria di porto sottolinea l’errore umano del comandante della nave che non ha seguito le disposizioni impartite durante i soccorsi. Tra l’altro la guardia costiera della Spezia ha posto sotto sequestro la nave «Margaret». Intanto l’allarme si sposta ora sulle conseguenze del naufragio per l’economia spezzina. In questo senso, con una nota inviata ieri mattina alla Regione Liguria, il Comune della Spezia ha chiesto lo stato di calamità per i vivai di mitili, la cui produzione è bloccata dal naufragio della nave Margaret.