La navetta raddoppia: entro fine anno col Malpensa Express anche dalla Centrale

Partirà entro l’anno il collegamento ferroviario tra la stazione Centrale e l’aeroporto di Malpensa. Lo ha confermato ieri il direttore generale di Ferrovie Nord Giuseppe Biesuz. Quanto a Fnm, che gestisce il Malpensa Express da Cadorna allo scalo, «dal prossimo mese ci saranno in servizio nuovi convogli» sulla tratta. Biesuz ha riferito anche che i tempi per la realizzazione di una società unica ferroviaria frutto dell’integrazione tra le Ferrovie dello Stato e le Nord sono maturi. Secondo il manager ferroviario «la Regione sta procedendo con le trattative al ministero per la creazione di una società unica». Si tratterà - ha proseguito - di un’azienda con 4 mila dipendenti, che trasporterà 150 milioni di persone all’anno ed effettuerà un miliardo di investimenti nei prossimi cinque anni. La nuova società avrà una capacità giornaliera di 350 convogli per 2.500 corse.
A proposito di trasporti, Giuseppe Bonomi, presidente della società che gestisce gli aeroporti milanesi, riferisce che Sea ha chiuso i conti 2008 in equilibrio, nonostante le ripercussioni della crisi Alitalia. L’obiettivo è stato raggiunto «grazie anche a una drastica riduzione dei costi». Al di là delle attese l’intesa con Lufthansa, che da febbraio opera a Malpensa con una nuova compagnia di diritto italiano e che «da aprile sarà il vettore principale» nello scalo.